Imposta Lingua:

Italian (IT) English (UK)

video

Non c'è nessun video attivo in questo momento. Tornate a visitare questa pagina prossimamente.

statuto

Allegato "A" al mio atto Racc. 25734

STATUTO DELLA FONDAZIONE FRANCESCO BALSANO

Art. 1

E' costituita la "Fondazione Francesco Balsano" con sede in Roma.

Essa si intende eretta in Ente morale con Decreto del Presidente  della Repubblica di approvazione del presente statuto.

La Fondazione Francesco Balsano è sottoposta a vigilanza del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

Art. 2

Scopo della Fondazione è quello di promuovere la Ricerca Scientifica, in particolare nel campo delle indagini cliniche e sperimentali. La Fondazione persegue questo scopo principalmente attraverso il conferimento ed il finanziamento di incarichi di ricerca, da svolgere presso Università o Cliniche della Repubblica Italiana.

L'attività della Fondazione ha esclusivamente carattere di pubblica utilità, esclusa qualsiasi finalità di lucro.

Art. 3

Il patrimonio iniziale della Fondazione ammonta all'equivalente in euro di vecchie lire italiane 1.000.000.000 (un miliardo), e quindi ad euro 516.457,00 (cinquecentosedicimilaquattrocentocinquantasette virgola zero zero).

Il patrimonio potrà essere incrementato da donazioni e contributi di Enti pubblici e privati. Le rendite del patrimonio della Fondazione devono essere investite ed usate in conformità allo scopo della Fondazione.

Art.4

La Fondazione è amministrata da un Consiglio di Amministrazione. Esso si compone del Fondatore il quale dura in carica a tempo indeterminato e di quattro membri, i quali agiscono in veste onoraria.

Tali membri sono nominati dal Presidente  ovvero, in caso di mancanza di possibilità o di volontà di questo, dal Consigliere più anziano.

Essi durano in carica per un triennio e ciascuno di essi può essere confermato anche per più trienni.

Art. 5

Al Consiglio di Amministrazione compete la gestione ordinaria e straordinaria della Fondazione, nulla escluso. Esso decide in particolare circa l'impiego dei mezzi della Fondazione.

Il Consiglio di Amministrazione ha la facoltà di compiere tutti gli atti che ritiene opportuni o utili per l'attuazione dello scopo della Fondazione: esso può quindi, fra l'altro, acquistare, permutare, vendere mobili ed immobili, consentire iscrizioni, cancellazioni ed annotamenti ipotecari, rinunciare ad ipoteche legali, anche senza realizzo dei corrispondenti crediti, esonerare i Conservatori dei Registri Immobiliari e dei Pubblici Registri in genere da responsabilità, autorizzare e compiere qualsiasi operazione presso gli Uffici del  Debito Pubblico, la Cassa Depositi e Prestiti, le Banche e presso ogni altro ufficio pubblico e privato, ivi compresi gli uffici postali e le Tesorerie, presso i Ministeri Italiani, l'Ufficio Italiano Cambi, la Banca d'Italia, stipulare convenzioni, ai fini della ricerca scientifica, con le Università e i Politecnici Italiani, nominare procuratori sia per singoli atti, sia per categorie di atti, promuovere istanze ed azioni giudiziarie ed amministrative in ogni grado e giurisdizione, in qualunque sede, anche per giudizi di Cassazione o revocazione, nominando avvocati e procuratori alle liti, concludere contratti di ogni genere, anche con Compagnie di Assicurazioni, stipulare locazioni e sublocazioni attive e passive, anche ultranovennali, concludere operazioni di finanziamento, aprire conti correnti bancari, effettuare depositi e prelevamenti sui conti stessi, rappresentare la Fondazione.

Art. 6

Il Presidente del Consiglio di Amministrazione è il Socio Fondatore che rappresenta la Fondazione di fronte ai terzi in giudizio e stragiudizialmente e al quale spetta la firma libera per tutte le operazioni rientranti nello scopo della Fondazione.

Con delibera secondo l'art. 7 del presente statuto il Consiglio di Amministrazione può conferire mandato ad uno o più dei suoi membri per singole operazioni o determinate categorie.

Il Consiglio può anche nominare un Segretario, conferendo allo stesso determinati compiti amministrativi e conferendogli i necessari poteri.

Art. 7

Il Consiglio di Amministrazione si riunisce su convocazione del Presidente o a richiesta scritta di uno dei suoi membri.

Sono tuttavia valide le adunanze, anche se non convocate, qualora vi assistano i 5 (cinque) membri in carica. Il Consiglio di Amministrazione è convocato per lettera raccomandata nella quale si precisa il luogo, il giorno e l'ora della riunione, nonchè l'ordine del giorno con gli argomenti da porre in discussione.

Detta lettera raccomandata deve essere inviata ai Consiglieri almeno cinque giorni prima della data della riunione. In caso di urgenza la convocazione potrà essere fatta per telegramma da spedirsi almeno due giorni prima della riunione.

Le adunanze sono presiedute dal Presidente o, in caso di suo impedimento, dal Consigliere più anziano di età.

La ingiustificata assenza, da parte dei Consiglieri, alle riunione del Consiglio di Amministrazione, ripetutasi consecutivamente  per due sedute, costituisce causa di decadenza della carica di Consigliere.

Le decisioni del Consiglio di Amministrazione sono validamente prese con la presenza ed il voto favorevole di almeno tre membri. In caso di parità di voti, prevale il voto di chi presiede la seduta.

In caso di urgenza il Presidente può adottare tutti i provvedimenti che sono di competenza del Consiglio, eccetto quello relativo alla estinzione della Fondazione. La validità delle delibere adottate con i poteri di urgenza dal Presidente è subordinata alla approvazione da parte del Consiglio della sua prima riunione successiva all'adozione della delibera presidenziale.

Art. 8

Delle delibere prese nelle adunanze del Consiglio di Amministrazione viene redatto verbale, firmato da tutti i Consiglieri intervenuti all'adunanza.

Art. 9

La gestione finanziaria è controllata da due Revisori che durano in carica tre anni e possono essere confermati.

I Revisori, che devono rivestire la qualifica di Revisori contabili iscritti nell'apposito Albo, vengono nominati dal Consiglio di Amministrazione, uno su designazione del Presidente della Fondazione e l'altro su designazione del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

I revisori devono controllare la regolarità della gestione della Fondazione e, in particolare, i libri ed i conti in base ai documenti contabili giustificativi, effettuare riscontri di cassa, esaminare il bilancio e predisporre una relazione da inviare per conoscenza alla Fondazione.

I revisori possono assistere, senza diritto di voto, alle sedute del Consiglio di Amministrazione, della cui convocazione debbono essere tempestivamente informati.

Art. 10

L'esercizio finanziario della Fondazione corrisponde all'anno di calendario.

Eventuali eccedenze attive, che si realizzassero nel corso dei singoli esercizi, potranno essere utilizzate negli esercizi successivi o essere convertite in attività patrimoniali, per aumentare il patrimonio della      Fondazione.

Art. 11

Per la estinzione della Fondazione e la devoluzione del suo patrimonio, per la modifica del presente statuto e per la trasformazione della Fondazione è necessaria una delibera, da prendersi a maggioranza da parte dei cinque membri del Consiglio di Amministrazione.

In caso di estinzione della Fondazione, il patrimonio disponibile dovrà essere destinato alla promozione della ricerca scientifica o per altri scopi di pubblica utilità. Le modalità concrete verranno stabilite dal Consiglio di Amministrazione.

Art. 12

Per tutto quanto non previsto dal presente statuto, valgono le norme di legge vigenti in materia.

 

brochure

Non è presente nessuna brochure in questo momento. Tornate a visitare questa pagina prossimamente.

newsletter

Non è presente nessuna newsletter attiva in questo momento. Tornate a visitare questa pagina prossimamente.

This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Cookie Policy

 

Cookie

I cookie sono piccole porzioni di dati che vengono memorizzate e utilizzate per migliorare l'esperienza di utilizzo di un sito.
Ad esempio possono ricordare temporaneamente le tue preferenze di navigazione per evitarti ad esempio, di selezionare tutte le volte la lingua, di impostare la barra di accessibilità o di ripetere la stessa scelta dinnanzi ad un banner, rendendo quindi le visite successive più comode e intuitive.
Oppure possono servire per fare dei "sondaggi anonimi" su come gli utenti navigano attraverso il sito, in modo da poterlo poi migliorare partendo da dati reali.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali dati identificabili non verranno memorizzati.

Se si desidera disabilitare l’uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l’applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

I cookie non sono virus o programmi

I cookie non sono virus o programmi. I cookie sono solamente dati salvati in forma testuale nella forma "variabile=valore" (esempio: "dataAccessoSito=2014-01-20,14:23:15"). Questi dati possono essere letti solamente dal sito che li ha generati, e in molti casi hanno una data di scadenza, oltre la quale il browser li cancellerà automaticamente.

Non tutti i cookie vengono utilizzati per lo stesso scopo: di seguito verranno specificate le diverse tipologie di cookie utilizzati da questo sito web.

 

Cookie tecnici

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche. Senza questi cookie alcuni servizi non potranno funzionare correttamente (ad esempio il Login). 
All’interno della definizione di cookie tecnici si distinguono i cookie di navigazione o i cookie di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); i cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso e ancora, i cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Utilizzando il sito l’utente accetta che tali cookie possono essere memorizzati sul proprio dispositivo.

 

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. 
QUESTO SITO NON UTILIZZA COOKIE DI PROFILAZIONE.

Cookie di "Terze Parti": Google Analytics

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google. Google Analytics utilizza i cookies per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull’utilizzo del sito web (compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all’utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati.
Per maggiori informazioni, si rimanda all'informativa di Google Analytics.

Si può impedire a Google il rilevamento di un cookie che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l’elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it

 

Come gestire i cookie sul tuo PC

Viene richiesto il consenso dell'utente all'uso di queste tecnologie di acquisizione e conservazione dei dati fornendogli una notifica automatica del loro uso e dandogli la possibilità di scegliere di disabilitarle, come descritto in precedenza.

Questi può decidere di non consentire l'uso di cookie proprietari a scopo pubblicitario tramite il programma Ad Choice.

Ogni browser consente di personalizzare il modo in cui i cookie devono essere trattati. Per ulteriori informazioni consultare la documentazione del browser utilizzato.

Alcuni browser consentono la "navigazione anonima" sui siti web, accettando i cookie per poi cancellarli automaticamente al termine della sessione di navigazione. Per ulteriori informazioni riguardo la "navigazione anonima" consultare la documentazione del browser utilizzato.

 

Come cancellare e disabilitare i cookie

Nel caso volessi bloccare cookie ti ricordiamo che questo potrebbe avere un impatto negativo sull’usabilità di alcuni siti web.
La maggior parte dei browser comunque ti permette di rifiutare/accettare i cookie.